Report Torneo Uesm Milano 27 Aprile

Domenica 27 Aprile 2014 si è tenuto il primo torneo d Infinity organizzato dalla Rete Maya all interno della struttura della Casa dei Giochi UESM di Milano.

L’ evento ha avuto un fascino particolare per noi ragazzi della Rete Maya perchè è stato il primo organizzato ma anche perchè era il primo (e, siamo sicuri, primo di una lunga serie) tenutosi all ‘interno di questa grande struttura.

 

 

(Alcuni dei partecipanti al primo turno di gioco)

 

Il torneo è stato strutturato usando il formato Escalation League della Corvus Belli, ma limitato a 3 sole partite (150,200,300 punti ) così da poterlo fare rientrare in una sola giornata.

É stato scelto anche questo formato per poter accompagnare i giocatori alle prime armi lungo un aumento graduale del formato di gioco, così che i giocatori più esperti potessero fare da tutor e spiegare le regole più complesse e come “giocare meglio”, sia dal punto di vista del divertimento ma anche della vittoria.

Il formato ha riscosso molto successo ed è stato apprezzato, e già menter controllavo le liste inviatemi per il torneo sospettavo sarebbe stato molto combattutato, sospetto che si è confermato alla fine.

 

 

Con 12 partecipanti al torneo, gli scontri si sono tenuti su 6 tavoli molto diversi tra loro, sia per l’ambientazione (città futuristica, avamposto Haqqislam, giungla..) che per la disposizione, garantendo così sempre varietà e situazioni diverse da tavolo a tavolo.

 

 

 

 

(Alcune foto dei tavoli presenti all evento )

 

Alla fine del primo round la situazione era molto bilanciata, con 3 giocatori appaiati al secondo posto distaccati da qualche manciata di punti massacro, un giocatore al primo posto che già tentava una fuga solitaria e la restante parte della classifica che poteva ancora dire tutto.

Dopo la fine del secondo turno, la classifica iniziava a cambiare: il primo posto era ancora in fuga consolidando il suo distacco, mentre nelle posizioni sottostanti si assitevano a ribaltamenti di posizioni e ardite scalate di classifca conseguenti le vittorie durante il secondo round.

Insomma, tutto ( o quasi ) era ancora da stabilire e il terzo turno sarebbe stato quello decisivo.

 

 

(Follia o divertimento? Ai posteri l’ardua sentenza….)

 

Alla fine del terzo turno i giochi erano definitivamente conclusi e, dopo calcoli di posizione sul filo dei punti massacro, si poteva stabilire la classifica finale dei partecipanti:

 

  1. Andrea Amodio 29 p.o., 326 p.m.

2)Marco Bressani,  23 p.o, 251 p.m.

3)Fabio Falzone, 19 p.o., 85 p.m.

4)Luca Canazza, 19 p.o., 39 p.m.

5)Claudio Diop, 18 p.o., -5 p.m.

6)Mattia Storti, 16.p.o, 35 p.m.

  1. Undhriver, 15 p.o., 100 p.m.

8)Mirko Lunghi, 14 p.o., 82 p.m.

9)Alan Ibba, 12 p.o., 38 p.o.

10)Norberto Brioschi, 11 p.o., -107 p.m.

11)Davide Ferrero, 6 p.o., -221 p.m.

12)Marco Messina, 4 p.o., -447 p.m.

 

 

 

(L’allegra combriccola di partecipanti al torneo)

 

Che dire? Inanzitutto grazie a tutti quelli che hanno partecipato al torneo, speriamo di poter replicare il divertimento al prossimo torneo che faremo!

E per chiunque voglia venire a trovarci ci trovate sulla pagina Facebook: Rete maya – gruppo di gioco Infinity e alla Casa dei Giochi –Uesm ogni venerdì sera dalle 20.30.

 

E ora via con altre foto del torneo.