Infinity - 07 - Iniziare con Yu Jing

By Marco Tescari

 

 

 

 

 

Yu Jing (letto come Yu Ching) è l'altra grande potenza della Sfera Umana. L'intero Estremo Oriente, riunito sotto la guida di quella che una volta era la Cina, ora compone il Gigante Asiatico in quello che viene chiamato lo StatoImpero. Grazie alla grande produzione industriale, allo sviluppo tecnologico e ad un'economia aggressiva e fiorente, Yu Jing è determinata a raggiungere la posizione dominante a cui aspira senza rinunciare alle tradizioni e alle identità delle varie culture orientali di cui è composta.

 

In gioco Yu Jing tende all'aggressività. Tutte le truppe dello StatoImpero hanno un alto valore di combattimento corpo a corpo (CC) e molte sono equipaggiate con armi bianche particolarmente efficaci, di cui sono dotati anche i T.A.G.. In un gioco come Infinity, dove il combattimento all'arma bianca è limitato a poche truppe specializzate, Yu Jing ne ha parecchie; è infatti la fazione in cui l'abilità "arti marziali" è più diffusa.  Tecnologicamente avanzata Yu Jing dispone di un gran numero di fanterie pesanti di cui si fa largo utilizzo, tra queste, molte con capacità di movimento superiore a quelle delle altre fazioni. Questa grande mobilità, unita alla specializzazione nel combattimento ravvicinato e a truppe capaci di coprire l'avanzata del resto della squadra fa di Yu Jing una delle fazioni con le maggiori possibilità di manovra sul campo.

Lo starter pack Yu Jing contiene: 3 Zhanshi (fanteria leggera), 1 Celestial Guard (fanteria leggera), 1 Domaru Butai (fanteria pesante) e 1 Shang Ji (fanteria pesante). La somma dei punteggi di queste miniature è di 124.

Le opzioni più semplici per raggiungere i 150 punti sono due: la prima aggiungendo un Guilang, un pezzo che se ben posizionato può coprire l'avanzata dell'intera squadra, equipaggiato con fucile Combi (infiltratore con camuffamento, +26 punti) e abilità "minelayer"  che permette di iniziare la partita con una mina già posata in campo. La seconda opzione, aggiungendo un Tiger Soldier armato di Boarding Shotgun (paracadutista, +26 punti), ottimo per portare scompiglio tra le linee nemiche o per minacciare il pezzo chiave dell'avversario. Una soluzione alternativa e appena più complessa è quella di togliere uno Zhanshi e inserire un Ninja con fucile Combi (infiltratore con camuffamento T.O., +36 punti): soluzione che permette di familiarizzare con una delle truppe specializzate nel corpo a corpo.

Passando alle settoriali di Yu Jing, la prima è la Japanese Sectorial Army (J.S.A.) che porta all'estremo la caratteristica di aggressività di Yu Jing. Tutte le truppe utilizzabili sono molto veloci, ed efficaci nel combattimento ravvicinato e in corpo a corpo. La J.S.A. dispone di pochi pezzi utili a prendere posizione e coprire l'avanzata del resto della squadra, quindi l'avvicinamento deve essere condotto con attenzione.

Lo starter J.S.A. contiene: 3 Keisotsu Butai (fanteria leggera), 1 Kempeitai (fanteria leggera con capacità di sostituire il tenente), 1 Domaru Butai (fanteria pesante), 1 Oniwaban (infiltratore con camuffamento T.O.), in questo caso la somma dei punteggi è di 122.

 

 

Come le altre settoriali alcune truppe della J.S.A. possono sfruttare la regola del Fire Team e i 3 Keisotsu dello Starter pack sono già associabili in uno di questi composto da 3 membri. Per arrivare a 150 punti precisi, è possibile aggiungere un Keisotsu Butai con Lanciamissili (+25 punti) e sostituire uno dei 3 base con un profilo Osservatore d'Artiglieria o Paramedico (+12 punti), ottenendo così un fire team da 4. Alternativamente è possibile aggiungere un altro Keisotsu base (con fucile Combi +9 punti) e uno con H.M.G. (+18 punti), completando così il fire team a 5.

Un'ulteriore soluzione è data dall'inserire un Raiden Seibutai con Spitfire (fanteria media con camuffamento limitato, +28 punti, totale 150)  che può essere utile per coprire l'avanzata della squadra o per tendere imboscate al nemico.

 

La seconda settoriale Yu Jing è l'Imperial Service, caratterizzata da una buona scelta di fanterie pesanti e da truppe adatte sia al combattimento ravvicinato che a quello distanza. La grande adattabilità dell'Imperial Service è data anche dalla mobilità e la presenza di visori che permettono di vedere persino attraverso i fumogeni.

Lo Starter pack contiene: 3 Celestial Guard (fanteria leggera), 1 Imperial Agent Pheasant (fanteria leggera con capacità di sostituire il tenente), 1 Hsien con Fucile Multi (fanteria pesante con visore multispettrale) e 1 Wu Ming (fanteria pesante), per un totale di 178 punti.

 

 

Purtroppo le soluzioni per rientrare nei 150 punti di partenza non sono moltissime: è possibile togliere il Wu Ming e sostituire la Celestial Guard con Boarding Shotgun, con una con Spitfire (+20 punti) in modo da avere comunque un fire team da 3. Due ulteriori soluzioni per rientrare nei 150 punti sono: togliere Wu Ming e l'Imperial Agent, e sostituire l'Hsien con fucile Multi con uno con H.M.G. (+61 punti), aggiungendo poi Sun Tze 2.0 (tenente di fanteria leggera, +50 punti, totale 150) oppure, togliere l'Hsien con fucile Multi, e aggiungere 2 Celestial Guard, una con lanciagranate leggero (+18 punti) e l'altra con fucile Combi (+13 punti, totale 149), in modo da completare il fire team a 5 elementi.

Concludendo la nota, è importante ribadire come questi sono suggerimenti destinati agli esordienti che possono accoglierli e metterli in atto senza essere costretti ad utilizzare tutte le regole del manuale. Le ulteriori indicazioni che si potrebbero suggerire sarebbero destinate a giocatori esperti ma proprio perché già pratici del gioco, le lasciamo alla loro capacità di scoprirle e preferirle.